Televisione

Il panorama televisivo italiano offre un’ampia scelta agli amanti della televisione. Gli italiani sono certamente un popolo che ama questa tipologia di intrattenimento, di conseguenza nel corso del tempo si sono sviluppate e ampliate sempre più reti televisive, i palinsesti sono stati riempiti con spettacoli, film, serie televisive, varietà, giochi a premio, eventi sportivi e ovviamente tantissime pubblicità.

Quando si parla di settore televisivo italiano bisogna diversificare le emittenti in tre grandi categorie. La prima di queste è ovviamente quella legata alla televisione di Stato, teoricamente pubblica e gratuita, ma in realtà almeno in parte legata ai partiti e soggetta ad un canone obbligatorio che tutti gli italiani sono tenuti a pagare. La seconda categoria è quella delle emittenti private, create a scopo commerciale e presenti in Italia in un numero svariato. La terza categoria è probabilmente quella che ha più richiamo da parte del pubblico, si tratta delle emittenti private a pagamento (Sky e Mediaset Premium). Queste sono ovviamente le emittenti che garantiscono i programmi dalla qualità maggiore e dalla diversificazione più ampia.

Tornando ai canali statali, Rai Uno, Rai Due, Rai Tre e tutti i nuovi canali correlati a questo marchio, garantiscono agli utenti una programmazione davvero interessante, soprattutto se comparata con quella offerta fino a pochi anni fa da queste emittenti pubbliche. Con l’avvento del digitale terrestre e dell’alta definizione, anche i canali Rai hanno sfruttato l’opportunità per ampliare la loro offerta e garantire un’eccellente qualità audiovisiva agli utenti. Se fino al termine dello scorso millennio erano solamente tre i canali statali, al giorno d’oggi la scelta è divenuta molto più ampia ed è possibile selezionare svariati canali tematici che trasmettono documentari, film, approfondimenti, lezioni universitarie e moltissime altre programmazioni particolarmente interessanti.

I canali privati sono davvero una miriade, ma quelli preferiti dagli italiani sono senza dubbio Rete 4, Canale 5 e Italia 1, tutti correlati al nome Mediaset. Si tratta di emittenti che trasmettono serie televisive, spettacoli a premi, telegiornali, eventi sportivi e una serie molto ampia di contenuti adatti a giovani, adulti e anziani. Probabilmente si tratta delle emittenti più utilizzate dagli italiani, che amano in ogni caso anche la gran parte di canali televisivi gratuiti disponibili attraverso il digitale terrestre.

Le emittenti private a pagamento sono una categoria totalmente differente dalle due appena citate. L’offerta è praticamente infinita, e le possibilità di personalizzare il proprio abbonamento garantiscono a ogni utente l’opportunità di guardare tutto ciò che gli interessa maggiormente. Sky è divenuta particolarmente famosa per gli eventi sportivi e per la possibilità di guardare una miriade di film e documentari. Mediaset Premium è molto più giovane della concorrente straniera, e nel corso degli ultimi anni sta cercando di migliorare il suo palinsesto per raggiungere la qualità eccellente garantita dal servizio Sky. Fino a questo momento non c’è ancora riuscita, ma bisogna anche dire che il costo di un abbonamento Mediaset è certamente molto inferiore rispetto al costo della sottoscrizione di un pacchetto Sky.